Altesino

Altesino

Grigliaview Listaview

1 oggetto(i)

Grigliaview Listaview

1 oggetto(i)

Show More Products

Al centro del nucleo aziendale, le mura di Palazzo Altesi furono edificate dalla nobile famiglia toscana Tricerchi nel XV secolo. Negli anni ’70 l’Altesino fu acquistato da imprenditori milanesi che inserirono un concetto di moderna imprenditorialità in un tessuto economico post mezzadrile e da questo incontro nacque, e col tempo si diffuse, un modo nuovo di fare e concepire il vino. Nel 2002 l’Azienda viene acquisita dalla famiglia Gnudi Angelini che mette in atto un entusiastico e razionale programma di sviluppo e riesce a dotare l’Altesino di moderne strutture per le operazioni di vinificazione, affinamento e imbottigliamento. Su una superficie di circa 80 ettari complessivamente, i vigneti si estendono su 44 ettari. Oltre al Sangiovese di Montalcino, che rappresenta la maggior parte degli impianti e che viene utilizzato per produrre Brunello, Rosso di Montalcino e Palazzo Altesi, si producono Cabernet Sauvignon e Merlot, Trebbiano e Malvasia, Vermentino, Chardonnay e Viognier.