Emidio Pepe

Emidio Pepe

Listaview Grigliaview

2 oggetto(i)

  1. EMIDIO PEPE TREBBIANO D'ABRUZZO 2015

    € 31,00

    Emidio Pepe

    (2014)      (2014)     91+/100 iWine

    Emidio Pepe

    100% Trebbiano d'Abruzzo

    Il Trebbiano d'Abruzzo di Emidio Pepe è un vino bianco di colore giallo paglierino. Piacevoli note di frutti bianchi maturi al naso. Secco, sapido e pieno in bocca, dalla beva piacevolmente imprecisa.

    Per saperne di più
  2. EMIDIO PEPE MONTEPULCIANO D'ABRUZZO 2014

    € 35,80
    88/100 RP   90/100 iWine

    Emidio Pepe

    100% Montepulciano d'Abruzzo

    Il Montepulciano d’Abruzzo di Emidio Pepe è il “Re” assoluto dei vitigni abruzzesi. Emidio Pepe è un produttore che ha creduto sin dall’inizio nelle potenzialità di questo vino che, fino a pochi anni fa, era considerato un “vino da pronta beva”. Il Montepulciano d’Abruzzo di Emidio Pepe è un chiaro esempio di vino biodinamico, un vino come si faceva una volta, tipico e riconoscibile, con uno stile da artigiano unito all’estro di un artista; un vino di qualità che si fonda sull’unicità del terroir in cui viene prodotto. Il nutrimento e la lavorazione del terreno sono il punto forte dell’agricoltura biodinamica e di esperienza in questo campo, Emidio ne ha da vendere. In vigna vengono utilizzati unicamente cristalli di rame e zolfo di miniera, non si usano lieviti selezionati per far partire la fermentazione alcolica e non vengono utilizzati diserbanti o concimi chimici, neanche nelle annate più critiche.

    Per saperne di più

Listaview Grigliaview

2 oggetto(i)

Show More Products

L’azienda nasce alla fine dell’Ottocento quando Emidio Pepe, nonno dell’attuale omonimo, trovò nelle colline toranesi il terroir ideale per i due principali vitigni abruzzesi. Nel 1944 suo figlio Giuseppe era già conosciuto in zona per la bontà del suo vino sfuso. Vent’anni dopo toccò al nipote, oggi conosciuto come “Ustì”, ereditare la terra e le conoscenze per elevare il Trebbiano ed il Montepulciano alla prova della bottiglia. Da quel 1964 il marchio “Pepe” è divenuto simbolo di espressione territoriale e longevità, grazie all’empirica ed instancabile attività di Emidio e di sua moglie Rosa che gli ha dato tre figlie e lo ha affiancato nella quotidianità della famiglia e del lavoro. Negli anni si è conservata una conduzione familiare, senza mai dimenticare le tradizioni ed il saper fare del passato.