Rocca di Frassinello

Rocca di Frassinello

Listaview Grigliaview

5 oggetto(i)

  1. ROCCA DI FRASSINELLO 2012

    € 32,50

    Rocca di Frassinello

                   93/100 RP     90/100 WS

    Tipologia:  Rosso fermo
    Regione:  Toscana
    Uvaggio:  60% Sangioveto, 20% Merlot, 20% C.Sauv
    Formato:  0,75L

    Per saperne di più
  2. ROCCA DI FRASSINELLO LE SUGHERE DI FRASSINELLO 2011

    € 14,50

    Rocca di Frassinello

         90/100 RP     90/100 WS     89/100 iWine

    Tipologia:  Rosso fermo
    Regione:  Toscana
    Uvaggio:  50% Sangioveto, 25% Merlot, 25% C.Sauv
    Formato:  0,75L

    Per saperne di più
  3. ROCCA DI FRASSINELLO LE SUGHERE DI FRASSINELLO 2012

    € 14,50

    Rocca di Frassinello

              91/100 RP     90/100 WS

    Tipologia:  Rosso fermo
    Regione:  Toscana
    Uvaggio:  50% Sangioveto, 25% Merlot, 25% C.Sauv
    Formato:  0,75L

    Per saperne di più
  4. ROCCA DI FRASSINELLO ORNELLO 2012

    € 12,60

    Rocca di Frassinello

         90/100 RP     90/100 WS     87/100 iWine

    Tipologia:  Rosso fermo
    Regione:  Toscana
    Uvaggio:  40% Sangiov, 20% C.Sauv, 20% Merlot, 20% Syrah
    Formato:  0,75L

    Per saperne di più
  5. ROCCA DI FRASSINELLO ORNELLO MAGNUM 2012

    € 24,90

    Rocca di Frassinello

         90/100 RP     90/100 WS     87/100 iWine

    Tipologia:  Rosso fermo
    Regione:  Toscana
    Uvaggio:  40% Sangiov, 20% C.Sauv, 20% Merlot, 20% Syrah
    Formato:  1,5L

    Per saperne di più

Listaview Grigliaview

5 oggetto(i)

Show More Products

La cantina Rocca di Frassinello nasce nella Maremma da una collaborazione tra un’azienda italiana e una francese: un progetto disegnato da Domanin Barone di Rothschild-Lafite alla luce del grande valore della Cantina di Castellare di Paolo Panerai. Verso la fine degli anni ’90 la cantina Castellare di Castellina ha voluto guardare oltre la zona del Chianti Classico con lo scopo di capire se c’erano terreni altrettanto o più qualificati di quelli di Bolgheri e di Scansano. L’esito positivo della ricerca ha avuto luogo tra i comuni di Gavorrano e Ribolla. Da questo incontro, si è succeduto il secondo: l’accordo fra Castellare e Domaines Barons de Rothschild. Dal comune amore per le vigne, si è potuto realizzare così il primo vino, la prima grande unione tra i due Paesi maggiori produttori al mondo, l’Italia e la Francia, mettendo a frutto il savoir-faire di due grandi aziende.