Casa Cecchin

Casa Cecchin

2 oggetto(i)

2 oggetto(i)

Show More Products

Nel 1973 Renato Cecchin decise di intraprendere l’avventura del vino con in testa un’idea: dare voce alle eccellenze del territorio. Per questo scelse di piantare la Garganega e soprattutto la Durella. La Durella è una varietà autoctona dei Lessini, ora apprezzata nel mondo, allora poco considerata che rischiava l'abbandono. Il Durello di allora era rustico ed aspro, ma in quelle produzioni tradizionali Renato aveva visto le grandi potenzialità di un vino che chiedeva solo più attenzione per esprimersi a pieno. L'annata 1978 fu la prima in cui produsse il nuovo Durello. La vibrante acidità di questo autoctono lo stuzzicò inoltre a tentare la via della rifermentazione in bottiglia secondo il Metodo Classico. Nacque così nel 1988 il Durello Spumante che è diventato il vino-simbolo dell’azienda. Sono i vini che facciamo ancora oggi, solo con quarant’anni di esperienza in più. Su questa storia poggiano le fondamenta di Casa Cecchin ed essa orienta ancora oggi le nostre scelte.