Gianni Gagliardo

4 oggetto(i)

4 oggetto(i)

Show More Products

Dal 1847 la famiglia Colla lavora con grande dedizione le sue vigne in una terra d’eccellenza, le Langhe. Il mestiere del vignaiolo si tramanda di padre in figlio, fino a giungere nelle mani di Paolo Colla, quarta generazione, che si dedica con intensa energia alla passione profonda per il "Re dei Vini’’ il Barolo. Realizza il sogno del Barolo a La Morra e dedica la sua vita a produrre questo vino d’eccellenza. Già negli anni Sessanta i Barolo di Paolo Colla, ricchi di grande finezza e longevità, ottengono importanti riconoscimenti nei principali concorsi enologici dell’epoca. Nel 1973 sua figlia, Marivanna Colla, sposa Gianni Gagliardo, giovane originario di Monticello d’Alba, nella zona del Roero. Gianni è un giovane appassionato, con una spiccata attitudine imprenditoriale. Il colpo di fulmine di Gianni Gagliardo con la vigna e con il Barolo è immediato. Nasce tra i due uomini una profonda amicizia e una proficua collaborazione che è alla base dello straordinario successo che oggi i vini Gianni Gagliardo riscuotono in tutto il mondo. È Paolo, con affetto paterno, a trasmettergli tutti i segreti della vigna e della cantina che servono per dar vita all’indiscusso re della vigna langarola, il Barolo. Dalla seconda metà degli anni Ottanta, Gianni Gagliardo assume le redini della cantina che porta il suo nome, ereditando la tradizione ultrasecolare della famiglia Colla. Da quel momento in poi l’evoluzione è inarrestabile. È infatti Gianni a portare in tutto il mondo le pregiate etichette di famiglia. Il Barolo è sicuramente il vino italiano più prestigioso, portabandiera nel mondo di un’altissima immagine dell’enologia italiana e considerato al top dell’eccellenza. Il Barolo Gianni Gagliardo è conosciuto in tutto il mondo e apprezzato dai più autorevoli esperti del gotha mondiale del vino.