Pra

Graziano Prà segue l’azienda dai primi anni Ottanta, anche se il suo destino di vignaiolo lo segnano il nonno e il padre. Grazie a lui è cresciuta l’importanza di territori come il monte grande, cru dell’azienda, e il Monte Bisson nel Soave e la Morandina nella Valpolicella. Essenzialità e rispetto della terra sono i principi che fondano la storia dell’azienda. Purezza è una parola chiave per i vini di Graziano: tuttora a capo delle scelte enologiche, in cantina preferisce l’esaltazione del frutto, e la ricerca e l’innovazione sono improntate alla valorizzazione dell’alta qualità delle uve che arrivano dal campo. La scelta produttiva di utilizzare esclusivamente vitigni autoctoni, che l’ha accompagnato sin dagli esordi, denota il forte credo di Graziano nel potenziale qualitativo delle uve autoctone e nella valorizzazione del territorio.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina