Descrizione prodotto
Dettagli

Bramito della Sala

Lo chardonnay Bramito della Sala è un vino bianco fermo della Tenuta Castello della Sala che conferma ancora una volta la qualità della Cantina umbra. Il colore è giallo paglierino leggero con sfumature verdognole. Al naso si presenta con un bouquet ricco, in cui predomina la frutta matura in particolare mela e ananas. In bocca le leggere note minerali si intebrano con una sapidità e speziatura tipica dei vini del Castello della Sala. Il risultato è un vino fine, elegante dotato di una ottima spina minerale che ne favorisce la persistenza e la complessità.

Conte della Vipera

Il conte della Vipera della Tenuta Castello della Sala è un vino bianco prodotto dall'unione di uve provenienti da vitigni internazionali, Sauvignon Blanc e Semillon, situati su terreni ricchi di fossili a un’altezza compresa fra i 250 e i 350 metri sul livello del mare. Il vino prende il nome dai primi proprietari del Castello della Sala e l'etichetta riporta un disegno della Cappella di San Giovanni del XV° Sec. situata nella proprietà. La prima annata di Conte della Vipera prodotta è stata il 1997. I vigneti destinati al Conte della Vipera sono situati ad un’altezza che va dai 250 ai 350 metri s.l.m. in suoli ricchi di sedimenti fossili marini con infiltrazioni di argilla che conferiscono mineralità e sapidità all’uva. I grappoli raccolti manualmente sono stati immediatamente trasferiti in cantina e raffreddati attraverso il passaggio in un convogliatore refrigerato. Dopo la pressatura soffice, il mosto è stato mantenuto per alcune ore ad una temperatura di 10°C così da illimpidire in modo naturale. A ciò ha fatto seguito il travaso in serbatoi di acciaio inox dove si è svolta la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 16°C. Il Sauvignon Blanc è stato poi assemblato con il Semillon per accentuarne la sapidità e conferirgli rotondità. Questo è un vino che può benissimo essere conservato in cantina dai 3-4 anni prima di essere bevuto.

Cervaro della Sala

Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: I Monaldeschi della Cervara. La famiglia Antinori ha acquistato la tenuta nel 1940. La prima annata di Cervaro della Sala prodotta è stata il 1985, introdotta sul mercato nel 1987. Questo vino ha vinto numerosi premi ed ha ottenuto diversi importanti riconoscimenti per la costante qualità dimostrata. La vendemmia delle uve del Cervaro richiede particolare cura. L’attenzione per le uve continua anche in cantina, grazie alla particolare struttura della stessa, concepita per sfruttare il principio di gravità e quindi evitare interventi meccanici sulle uve e sui mosti che per caduta, dopo una macerazione pellicolare a 10 °C per circa quattro ore, vengono immessi in serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barriques. E' qui che avviene la fermentazione alcolica seguita da quella malolattica. Solitamente in cinque mesi tutti i lotti di Chardonnay sono pronti per essere trasferiti nei serbatoi e assemblati con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente. Dopo l'imbottigliamento, il Cervaro della Sala viene ad affinare in bottiglia per almeno 12 mesi presso le storiche cantine del Castello della Sala.

Tutti i vini di Antinori >

Informazioni aggiuntive
Informazioni aggiuntive
Azienda Castello della Sala
Regione Umbria
Denominazione -
Tipologia Bianco fermo
Annata 2018 - 2019 - 2019
Formato 3 x 0,75L
Uvaggio -
Maturazione -
Affinamento -
Produzione annua -
Gradazione -
Colore -
Profumo -
Sapore -
Temperatura di servizio -
Note -
Recensioni
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo: Castello della Sala Cassetta Collezione x 3bt. (Cervaro, Bramito, Conte della Vipera)
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
qualità
prezzo
consigliato
Potresti essere interessato ai seguenti prodotti
Castello della Sala Cassetta Collezione x 3bt. (Cervaro, Bramito, Conte della Vipera)
€ 95,50