More Views

LUIGI EINAUDI DOGLIANI SUPERIORE VIGNA TECC 2016

Prodotto In magazzino

€ 13,40
   92/100 WS (2015)   90/100 iWine

Poderi Luigi Einaudi

100% Dolcetto

Il Dogliani Superiore Vigna Tecc di Luigi Einaudi è un grande vino da medio invecchiamento, di colore rosso rubino carico con riflessi violacei, di profumo fresco ricco in sentori di frutta, di gran corpo con intensi sapori di sottobosco e gradevolmente tannico, lievemente amandorlato nel finale. Di sapore asciutto e moderata acidità, dopo un anno di maturazione in botti di legno di media capacità e affinamento in vetro, presenta buon corpo e gusto pieno che finisce in un lungo amandorlato che denota tutta la sua tipicità.

Descrizione Prodotto

Luigi Einaudi Dogliani Superiore Vigna Tecc 2016

Dogliani Superiore Vigna Tecc

Il Dogliani Superiore Vigna Tecc di Poderi Luigi Einaudi è prodotto con uve 100% Dolcetto. Con l’annata 2005 nasce la DOCG Dogliani, risultato di un lungo percorso di crescita della zona e dei produttori che ha portato il Dolcetto ad assumere maggior complessità e ricchezza, dimostrando una notevole tenuta nel tempo. Il nuovo disciplinare impone un invecchiamento minimo di un anno. Ha le stesse caratteristiche di base del Dogliani DOCG, esaltate dalla vinificazione separata di uve che provengono da un assemblaggio bilanciato di dolcetti dei vigneti meglio esposti di proprietà dell’azienda agricola Einaudi, posti sui “sorì” di Madonna delle Grazie in Dogliani.

VALUTAZIONI

GAMBERO ROSSO:   

WINE SPECTATOR:   92/100 (2015)

SECONDO NOI:   90/100

scopri tutti i vini Poderi Luigi Einaudi

La storia dei Poderi è una storia di famiglia. Si racconta che Luigi Einaudi non mancò mai una vendemmia, anche nei lunghi anni che trascorse a Roma, come governatore della Banca d’Italia, Ministro e Presidente. Dopo di lui, si occupò dell’azienda il secondogenito Roberto, nato proprio a Dogliani, nella Cascina di San Giacomo. Negli anni del Liceo, a Torino, entrò in contatto con importanti figure dell’epoca – Pavese, Bobbio, Mila – che segnarono profondamente la sua crescita. Alla fine degli anni 80 Paola, figlia di Roberto, lasciò Milano e la sua attività e si trasferì a Dogliani insieme a Giorgio Ruffo, compagno di una vita, per affiancare il padre nella gestione dei Poderi. Oggi alla guida dei Poderi c’è Matteo Sardagna Einaudi, figlio di Paola, educazione steineriana e laurea in architettura. Luigi Einaudi ha lasciato un segno profondo nei Poderi. Le tre generazione successive hanno fatto tesoro della sua lezione e condiviso i suoi stessi valori. Agricoltura e viticultura sono cambiate, i mezzadri sono stati sostituiti da coltivatori salariati, con preparazione e competenze diverse. Eppure la famiglia Einaudi ha mantenuto vive molte tradizioni contadine, lasciando per esempio la conduzione dei poderi alle famiglie che da sempre abitavano le cascine. Chi ha guidato l’azienda ha saputo portare a compimento la visione – così moderna e lungimirante – del fondatore e si è impegnato per migliorare la qualità dei propri vini, contribuendo ad affermarne l’identità e l’eccellenza. Vedi l'azienda >

Informazioni Aggiuntive

Informazioni Aggiuntive

Azienda Poderi Luigi Einaudi
Regione Piemonte
Denominazione Dogliani Superiore DOCG
Tipologia Rosso fermo
Annata 2016
Formato 0,75L
Uvaggio 100% Dolcetto
Maturazione Un anno in botti di legno
Affinamento Alcuni mesi in bottiglia
Produzione annua 20.000 bottiglie
Gradazione 14,50% in volume
Colore Rosso rubino carico con riflessi violacei
Profumo Fresco ricco in sentori di frutta
Sapore Di gran corpo con intensi sapori di sottobosco e gradevolmente tannico, lievemente amandorlato nel finale
Temperatura di servizio 18-20 °C
Note -

Tags prodotto

Tags prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.

Recensioni

Scrivi la tua recensione

Stai recensendo: LUIGI EINAUDI DOGLIANI SUPERIORE VIGNA TECC 2016

Come consideri questo prodotto? *

qualità
0/5
prezzo
0/5
consigliato
0/5
LUIGI EINAUDI DOGLIANI SUPERIORE VIGNA TECC 2016
€ 13,40