Chateau Lafite Rothschild

Chateau Lafite Rothschild

2 oggetto(i)

2 oggetto(i)

Show More Products

Uno dei migliori vini al mondo. La storia della vigneto Lafite nasce nella seconda metà del ’600 per mano di Jacques de Sègur e meno di un secolo dopo è già uno dei vini più pregiati del bordolese. Oltre a Thomas Jefferson , che si fece serigrafare le iniziali su una bottiglia di Chateau Lafite , un altro grande estimatore del Lafite fu il Cardinale Richelieu , ad unire trasversalmente un esponente dell’ancien régime francese ed un presidente della nuova Repubblica statunitense. Verso la fine dell’800 l’acquisto da parte del Barone James de Rotschild e così la definitiva denominazione in Chateau Lafite-Rotschild. Al Barone e ai suoi successori fino alla 2° guerra mondiale va dato atto di rigorosa difesa del terroir , rifiutando di aumentare le rese e di tutelare le vecchie vigne , poco produttive ma capaci di dare uve che fanno l’anima stessa di questo vino. Unica parentesi negativa intorno all’inizio degli anni ’70 , quando si sono avute più delusioni che successi ( al punto che se fosse stata un’altra etichetta le critiche non le sarebbero state certamente risparmiate ) , parentesi prontamente chiusa alla fine degli anni ’70. Chateau Lafite-Rotschild si trova nel comune di Pauillac , comune di poco più di 5mila abitanti nel Mèdoc , la più importante zona di produzione dei vini della regione di Bordeaux. i vigneti attuali dello Chateau Lafite-Rotschild si estendono per circa 100 ettari fra la collina che circona il castello e la zona pianeggiante di Carruades , che da’ il nome al secondo vino dell’azienda , Les Carruades De Lafite.